STEVANATO GROUP IN CRESCITA COSTANTE: I RICAVI NEL 2014 A QUOTA 285 MILIONI DI EURO (+18,7%) - StevanatoGroup
STEVANATO GROUP IN CRESCITA COSTANTE: I RICAVI NEL 2014 A QUOTA 285 MILIONI DI EURO (+18,7%) - StevanatoGroup
Home - StevanatoGroup > News ed Eventi - StevanatoGroup > Comunicati stampa - StevanatoGroup > STEVANATO GROUP IN CRESCITA COSTANTE: I RICAVI NEL 2014 A QUOTA 285 MILIONI DI EURO (+18,7%) - StevanatoGroup
page-wrapper

marzo, 18 2015

STEVANATO GROUP IN CRESCITA COSTANTE: I RICAVI NEL 2014 A QUOTA 285 MILIONI DI EURO (+18,7%)

Il Gruppo, leader nella produzione di tubofiale per insulina e di packaging primario in vetro per il settore farmaceutico, nonché nella realizzazione di macchine formatrici e di trasformazione di prodotti in vetro prosegue il suo trend di crescita a doppia cifra.

Dopo l'approvazione dei preconsuntivi per il 2014 il Gruppo ha registrato un fatturato consolidato di 285 milioni di Euro, con un aumento del 18,7% rispetto ai 240 milioni di Euro messi a segno nel 2013. Entrambe le divisioni (Pharmaceutical Systems e Engineering Systems) si sono distinte per una buona performance in tutti i mercati di riferimento.

L'EBITDA per il 2014 si è attestato sui 73 milioni di Euro, facendo quindi registrare un aumento rispetto ai 59 milioni di Euro del 2013 (+23,7%) ed influenzando positivamente i ricavi incrementati del 25,6%. Dall'altro lato, l'EBIT ha raggiunto quota 49,2 milioni di Euro (17,3% del fatturato), in crescita del 27,1% rispetto ai 38,7 milioni di Euro raggiunti nell'esercizio precedente.

"Grazie al trend positivo di cui gode il mercato dei farmaci iniettabili, il nostro Gruppo sta crescendo a ritmi elevati, a doppia cifra da diversi anni", afferma Franco Stevanato, Amministratore Delegato di Stevanato Group. "Una crescita perfettamente in linea con i nostri progetti di sviluppo che si manterrà costante nei prossimi anni. Scendendo nel dettaglio, è la divisione Pharmaceutical Systems, che rappresenta il nostro core business con l'86% degli utili, ad aver registrato performance eccezionali su tutti i mercati in cui operiamo. In Europa la crescita registrata è stata ad una cifra, mentre in America Settentrionale, Meridionale e Centrale, così come negli altri paesi extra UE, abbiamo constatato una crescita a doppia cifra. Stiamo rivolgendo la nostra attenzione anche alla regione dell'Asia Pacifica e, al fine di seguire gli sviluppi di questo mercato, nel giugno dello scorso anno abbiamo aperto in Cina un nuovo impianto di produzione. Per quanto riguarda la divisione Engineering Systems, i traguardi raggiunti sono stati ottimi e i risultati superiori alle previsioni grazie alla prestazione di Spami, azienda specializzata nella progettazione e nell'assemblaggio di linee automatiche per la trasformazione del tubovetro in contenitori ad uso farmaceutico. Agli ottimi risultati raggiunti dalla divisione ha contribuito sicuramente l'integrazione riuscita e terminata di InnoScan, azienda danese specializzata in macchine di ispezione ad alta velocità per il settore farmaceutico. Rispetto all'esercizio precedente abbiamo incrementato anche la nostra redditività con un aumento del 23,7% dell'indicatore EBITDA".

Nel 2014 Stevanato Group ha registrato un utile d'esercizio pari a 28,4 milioni di Euro (nel 2013 si attestava su 22,2 milioni, il che significa una crescita del 27,9%).

Per quanto riguarda gli investimenti, nel 2014 il Gruppo ha speso 50 milioni di Euro mentre nel 2013 44 milioni, destinati principalmente all'ampliamento, allo sviluppo e all'innovazione degli impianti della divisione Pharmaceutical Systems e funzionali alla strategia di crescita aziendale, nonché al progetto di internazionalizzazione.

La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2014 era di -63,1 milioni di Euro (nel 2013 -42,6 milioni di Euro). Il maggiore indebitamento si spiega con i notevoli investimenti effettuati dal Gruppo nel corso dell'esercizio destinati al progetto di internazionalizzazione e in particolare al completamento dell'impianto di produzione in Cina, operativo dal novembre 2013 e lanciato ufficialmente nel giugno 2014. 

Nel corso del 2014, Stevanato Group ha anche portato a termine le sue attività di scouting finalizzate all'apertura di un nuovo stabilimento in Brasile, che rappresenta un'area a crescita elevata per il settore farmaceutico, e in queste settimane sta finalizzando l'accordo per l'acquisto del terreno.