search img
Stevanato Group inizierà la costruzione di un centro di produzione in Cina - Stevanato Group
Home - Stevanato Group > News ed Eventi - Stevanato Group > Comunicati stampa - Stevanato Group > Stevanato Group inizierà la costruzione di un centro di produzione in Cina - Stevanato Group
page-wrapper

marzo, 10 2022

Stevanato Group inizierà la costruzione di un centro di produzione in Cina

Piombino Dese (PD), Italia - 10 marzo 2022 - Stevanato Group (NYSE: STVN) (la "Società"), fornitore globale di soluzioni per il contenimento e la somministrazione di farmaci e per la diagnostica destinate all'industria farmaceutica, biotecnologica e life science, ha annunciato oggi l'acquisizione di una struttura a Zhangjiagang per la realizzazione di un nuovo stabilimento, in cui la Società prevede di iniziare i lavori di ristrutturazione nella primavera del 2022, come parte dell'ultima fase della sua espansione in Cina.

La nuova struttura è situata vicino allo stabilimento dove si realizzano soluzioni di contenimento di farmaci dell'azienda nella Jiangsu Zhangjiagang Economic and Technological Development Zone, contribuendo così a consolidare la zona come un importante centro di innovazione biofarmaceutica. La struttura arriverà a coprire circa 32.000 metri quadrati, compreso lo spazio di ingegneria. La Società dovrebbe impiegare circa 270 persone nell'hub cinese. Come hub strategico per le attività della Società nel paese, crediamo che lo stabilimento sosterrà l'industria farmaceutica cinese snellendo la filiera locale di sviluppo dei farmaci dal laboratorio attraverso la commercializzazione e aiuterà a soddisfare la crescente domanda di prodotti biologici.

La struttura all'avanguardia dovrebbe ospitare (i) la produzione di soluzioni ad alto valore, come le siringhe e i flaconi pre-sterilizzati EZ-fill® per soddisfare la crescente domanda di mercato delle biotecnologie e dei vaccini, nonché (ii) un'area di produzione per macchine di ispezione visiva e linee di formatura del vetro con processi e tecnologie di produzione all'avanguardia. La produzione dovrebbe iniziare nel 2023, e le prime linee EZ-fill® dovrebbero essere operative all'inizio del 2024.

Inoltre, la Società prevede di ampliare la propria attuale produzione di soluzioni standard per il contenimento di farmaci a Zhangjiagang, aumentando le dimensioni della struttura esistente di circa 7.000 metri quadrati. Questo stabilimento dovrebbe permettere quasi di raddoppiare le attuali capacità di produzione entro la fine del 2024.

“Siamo entusiasti di continuare la nostra espansione in Cina tra le nostre priorità strategiche per ottimizzare l'impronta globale", ha detto Franco Moro, CEO della Società. “L'inizio della costruzione del nostro nuovo centro di produzione è un'importante pietra miliare per Stevanato Group in un mercato chiave che ci permetterà di servire meglio i clienti locali con soluzioni di contenimento dei farmaci di qualità superiore e la fornitura di macchinari.”

Il 10 marzo 2022, la Società ospiterà un evento inaugurale per celebrare il nuovo hub alla presenza delle autorità locali di Zhangjiagang e ZETDZ, dei rappresentanti del consolato italiano  in Cina.

 

Stevanato Group

Fondato nel 1949, Stevanato Group è fornitore primario globale di soluzioni per il contenimento e la somministrazione di farmaci e per la diagnostica per i settori farmaceutico, biotecnologico e life science. Il Gruppo offre un portafoglio integrato e completo di prodotti, processi e servizi che rispondono alle esigenze dei clienti attraverso l'intero ciclo di vita del farmaco in ogni fase di sviluppo, clinica e commerciale. Le capacità fondamentali di Stevanato Group nella ricerca scientifica e nello sviluppo, il suo impegno nell'innovazione tecnica e la sua eccellenza ingegneristica sono essenziali per la sua capacità di offrire soluzioni a valore aggiunto ai clienti. Per ulteriori informazioni, visitare stevanatogroup.com.

 

Media Contact

Stevanato Group media@stevanatogroup.com

Investor Relations

Lisa Miles lisa.miles@stevanatogroup.com

 

Dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa può contenere dichiarazioni previsionali. Le parole "sarà", "previsto", "si aspetta", "a causa di", "crede" ed espressioni simili (o il loro contrario) identificano alcune di queste dichiarazioni previsionali. Tali dichiarazioni previsionali riguardano le intenzioni, le credenze o le aspettative correnti della Società riguardo, tra l'altro, l'espansione della capacità produttiva, la tempistica del completamento del nuovo stabilimento cinese, i piani della Società riguardanti la propria presenza nel mercato cinese, la capacità della Società di sostenere l'industria farmaceutica cinese, le strategie aziendali, la forza lavoro, la capacità della Società di rispondere alle future domande di mercato e i risultati delle operazioni. Le dichiarazioni previsionali coinvolgono i rischi noti e ignoti inerenti, le incertezze e le contingenze perché si riferiscono agli eventi e dipendono dalle circostanze che possono o non possono accadere nel futuro e possono indurre i risultati reali, la prestazione o i successi dell'azienda ad essere materialmente differenti da quelli espressi o impliciti da tali dichiarazioni previsionali. Molti di questi rischi e incertezze si riferiscono a fattori che sono al di fuori della capacità dell'azienda di controllare o stimare con precisione, come le future condizioni di mercato, le fluttuazioni valutarie, il comportamento di altri partecipanti al mercato, le azioni dei normatori e altri fattori come la capacità dell'azienda di continuare a ottenere finanziamenti per soddisfare le sue esigenze di liquidità, i cambiamenti nel quadro politico, sociale e normativo in cui l'azienda opera o nelle tendenze o condizioni economiche o tecnologiche. In particolare, la Società può decidere di non effettuare un'offerta pubblica iniziale registrata nell’arco di tempo che ci si aspetta al momento o affatto, a causa di una serie di potenziali fattori rilevanti, tra cui condizioni sui mercati principali statunitensi, condizioni economiche globali negative, potenziali sviluppi negativi nell'attività della Società o sviluppi sfavorevoli o normativi. I lettori non dovrebbero quindi fare eccessivo affidamento su queste affermazioni, in particolare non in relazione ad alcun contratto o decisione di investimento. Salvo quanto previsto dalla legge, la società non si assume alcun obbligo di aggiornare tali dichiarazioni previsionali.

Press contacts

Finsbury Glover Hering
U.S. Lead
Kal Goldberg
Ph: +1.917.741.1013
U.S. Lead
Rowley Hudson
Ph: +1 917 751 3889
Europe Lead
Ed Simpkins
Ph: +44.7947.740.551

Press contacts

Finsbury Glover Hering