Stevanato Group: cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo stabilimento di produzione di Ompi in Brasile - StevanatoGroup
Stevanato Group: cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo stabilimento di produzione di Ompi in Brasile - StevanatoGroup
Home - StevanatoGroup > News ed Eventi - StevanatoGroup > Comunicati stampa - StevanatoGroup > Stevanato Group: cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo stabilimento di produzione di Ompi in Brasile - StevanatoGroup
page-wrapper

febbraio, 04 2016

Stevanato Group: cerimonia per la posa della prima pietra del nuovo stabilimento di produzione di Ompi in Brasile

I lavori di costruzione del nuovo stabilimento di produzione di Stevanato Group sono iniziati ufficialmente oggi a Sete Lagoas (Minas Gerais) in Brasile, con la tradizionale cerimonia della posa della prima pietra, alla presenza delle Autorità locali e del management aziendale. Il Gruppo con sede a Piombino Dese (Padova - Italia) è specializzato nella produzione di packaging primario in vetro per aziende farmaceutiche, nella tecnologia di sviluppo di macchine per la formatura di tubovetro, macchine di ispezione visiva, macchine per l'assemblaggio e per il confezionamento, soluzioni di serializzazione. 

Il nuovo stabilimento di produzione a Sete Lagoas – pari ad un investimento di circa 30 milioni di Euro – sorgerà su un terreno di quarantamila metri quadri (di cui circa dodicimila metri quadri per l'edificio); a pieno regime ospiterà 15 linee di produzione di ultima generazione (sempre sviluppate e prodotte dal Gruppo stesso) dedicate alla fabbricazione di tubofiale e fiale. Occuperà circa 200 persone, che saranno formate negli altri stabilimenti del Gruppo. Il piano prevede l'operatività dello stabilimento ad inizio 2017.

Il Gruppo continua il suo progetto di internazionalizzazione mirante alla copertura del mercato in tutto il mondo e all'incremento della capacità produttiva, per rifornire i mercati farmaceutici sul piano locale, mantenendo gli stessi livelli di qualità e di assistenza ai clienti. Lo stabilimento brasiliano va ad aumentare il numero effettivo di 9 stabilimenti di produzione del Gruppo, situati in Italia, Danimarca, Repubblica Slovacca, Messico e Cina.

"La decisione di realizzare uno stabilimento di produzione in questo Paese è stata presa dopo una dettagliata analisi di mercato. Il Brasile è il sesto più importante mercato farmaceutico al mondo e le previsioni di crescita future sono a due cifre – spiega Marco Stevanato, Vicepresidente di Stevanato Group.– L'espansione di questo mercato nei prossimi anni sarà legata ad un generale miglioramento delle condizioni socio-economiche e ad un incremento della spesa sanitaria pubblica e privata. La costruzione del nuovo stabilimento, che produce tubofiale e fiale ad uso farmaceutico, ci consentirà di consolidare la partnership con le aziende farmaceutiche operanti in Brasile che sono già nostre clienti, ma anche di aumentare la nostra presenza fornendo i nostri prodotti alle nuove realtà che si affacciano su questo mercato".