Nuovi passi nel settore dei dispositivi wearable - Stevanato Group
search img
Logo Stevanato Group
STEVANATO GROUP

Nuovi passi nel settore dei dispositivi wearable

settembre 16, 2019

I dispositivi wearable stanno riscuotendo un crescente interesse perché vengono sempre più utilizzati nelle moderne terapie mediche.* C'è infatti un’emergente richiesta di soluzioni innovative per questi dispositivi, chiamati a soddisfare diverse necessità quali una somministrazione affidabile, il monitoraggio della conformità alla terapia e il miglioramento della qualità di vita dei pazienti.


Il diabete è l'area terapeutica che ha dato il via all'uso di sistemi di auto-iniezione e che sta assistendo a un sensibile aumento, poiché si prevede che la popolazione diabetica globale crescerà del 48% l’anno dal 2017 al 2045. Attualmente, i dispositivi utilizzati per somministrare l’insulina sono principalmente iniettori a penna e flaconi/siringhe da un lato, e pompe per insulina dall'altro.


La pompa per insulina è la scelta preferita dai pazienti che seguono Terapie ad Iniezione Multipla (MIT), ma la complessità del dispositivo lo rende costoso rispetto a una penna per iniezione. Stevanato Group ha sviluppato un dispositivo wearable in grado di colmare il divario tra funzionalità e costi, offrendo una nuova categoria di dispositivi indossabili.


Vincitore del premio "Best innovation in Drug Delivery Device" al Pharmapack di Parigi nel 2019, il nostro dispositivo indossabile rappresenta l'integrazione delle capacità che il Gruppo Stevanato può offrire per i dispositivi di somministrazione del farmaco. Avere un unico partner in grado di gestire capacità combinate - dai sistemi di chiusura dei contenitori ai test analitici di compatibilità, fino alla tecnologia di assemblaggio -  è fondamentale per riuscire a portare un dispositivo sul mercato più rapidamente e con più facilità.


Steven Kaufman e Paolo Golfetto hanno illustrato il nostro prodotto e il nostro approccio integrato nel numero di settembre di On Drug Delivery: clicca qui per leggere l’articolo completo e scoprire tutti i dettagli.

 

  *Fonte: https://jamanetwork.com/journals/jama/article-abstract/2089651
**Fonte: IDF Diabetes Atlas

logo stevanato group
SEGUICI
linkedin facebook